Published on Luglio 22, 2022

AREA SOSTA, LA UE DETTA LE NUOVE REGOLE STANDARD

È stato pubblicato il 28 giugno 2022, sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, il Regolamento che detta i nuovi standard e le procedure per sostenere lo sviluppo di una rete europea di aree di sosta “Safe and Secure”. Aree in cui gli autotrasportatori possono sostare con i loro mezzi in sicurezza e avendo a disposizione i servizi che possono consentire il rispetto dei regolamenti europei sui tempi di guida e di riposo.

Data l’attuale carenza di aree di parcheggio sicure e protette nell’Unione, la realizzazione di tali strutture dovrebbe essere incoraggiata a livello di Unione per fare in modo che i conducenti dei veicoli adibiti al trasporto su strada possano accedervi ovunque si fermino. E visto il numero crescente dei reati connessi al trasporto delle merci che riguardano i conducenti dei veicoli adibiti al trasporto su strada, la sicurezza dei conducenti dovrebbe essere rafforzata, affinché possano riposare senza stress e non accumulino stanchezza. Fornire buone condizioni di riposo ai conducenti nelle aree di parcheggio sicure e protette è fondamentale per garantire la sicurezza stradale e ridurre il rischio di incidenti dovuti alla stanchezza.

L’idea di Bruxelles è quella di soddisfare le esigenze per un corretto riposo degli autisti e di fornire i servizi essenziali alla persona (docce e servizi igienici puliti, cibi e bevande 24 ore su 24, 7 giorni su 7, prese elettriche per uso personale e connessione internet gratuita). Ma anche per la protezione adeguata delle merci trasportate e, in particolare di quelle (prodotti deperibili, merci pericolose, ecc.) che richiedono punti di sosta non solo sicuri, ma anche dotati delle strumentazioni atte a prevenire il danneggiamento dei prodotti.

Rendere i trasporti sempre più sicuri è il primo e fondamentale obiettivo per qualsiasi fleet manager e imprenditore. E, nel frattempo che anche l’infrastruttura esterna si adegui alle norme di sicurezza, l’obiettivo primario è quello di dotare la flotta di strumenti infotelematici indispensabili per proteggere mezzi, autisti e merci.  Ed è proprio quanto propone Viasat Fleet. Una suite completa di servizi per la gestione (e la sicurezza) di tutti i tipi di flotte.

Per maggiori informazioni >

Related news

01/12/2022
IRU, l’associazione internazionale dell’autotrasporto, rileva periodicamente la carenza di autisti per il trasporto merci in diversi Paesi del mondo. I numeri pubblicati l’ultimo rapporto evidenziano…