Published on Giugno 1, 2021

Quanti rischi per i furbetti del cronotachigrafo

Tispol è una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale aderiscono tutti i paesi membri, tranne la Grecia e la Slovacchia, oltre alla Svizzera, la Serbia, la Turchia e la Georgia. L’attività predominante è quella di coordinare i controlli da parte delle singole Polizie Stradali, sui mezzi pesanti adibiti al trasporto merci, degli autobus e dei veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose, sia d’immatricolazione nazionale sia straniera, con particolare attenzione alla verifica dello stato psicofisico  dei conducenti , dei limiti di velocità.

A tal fine, nel periodo tra il 10 e il 16 maggio 2021, la Sezione Polizia Stradale di Brescia ha predisposto una serie di controlli che hanno interessato le arterie autostradali e di grande comunicazione ubicate nel territorio di propria competenza. Sono state impiegate 148 pattuglie, i veicoli controllati sono stati 308, 12 le violazioni per norme comportamentali, 27 per violazione del Regolamento della Comunità Europea e 29 sulle inefficienze del carico e merci pericolose.

Due gli episodi più singolari. Nel primo, il conducente circolava senza aver inserito la carta nel dispositivo di controllo evitando la registrazione dei tempi di guida. Nel secondo, veniva ‘pizzicato’ con il cronotachigrafo alterato con l’intento di eludere velocità e tempi di guida del viaggio. Per loro, oltre alla sospensione della patente, una sanzione amministrativa di 1.732 euro.

È bene ricordare che tutti i veicoli che trasportano merci di massa complessiva superiore a 3,5 t. (inclusi i rimorchi) e alcuni autobus devono essere dotati del dispositivo di cronotachigrafo e sono soggetti ai controlli degli organi di Polizia diretti ad accertare la corretta osservanza delle norme che regolano i tempi di guida, di pausa e di riposo e il corretto utilizzo del cronotachigrafo su strada e in azienda.

Le infrazioni alla normativa, infatti, possono generare sanzioni molto pesanti per l’azienda. ​Perché rischiare?

Per far fronte a tali inconvenienti, il servizio Cronotachigrafo della suite TMS -Transpont Managment Solutions  mette a disposizione dell'azienda di autotrasporto tutti gli strumenti per essere in regola e gestire la conformità della azienda e della flotta in una soluzione unica.

Related news

01/12/2022
IRU, l’associazione internazionale dell’autotrasporto, rileva periodicamente la carenza di autisti per il trasporto merci in diversi Paesi del mondo. I numeri pubblicati l’ultimo rapporto evidenziano…