Published on Agosto 30, 2022

UN PARCO CIRCOLANTE TROPPO ANZIANO

Un balzo in avanti del 20,2% per le immatricolazioni degli autobus e un trend positivo anche per il trasporto merci, anche se resta alta l’anzianità del parco circolante. Sono questi i titoli della seconda edizione dell’Osservatorio sui macro-trend del trasporto pesante realizzato da Continental.

Il trasporto merci italiano è infatti caratterizzato da una preponderanza di mezzi tra i 15 e i 20 anni (17,5%). Ma ne circolano anche, sono il 15%, con oltre 30 anni. I veicoli nuovi, quelli da 0 a 10 anni arrivano al 33,3%, anche se risulta ancora basso il dato relativo agli autocarri di massimo un anno (4% in crescita di 0,7 punti percentuali rispetto ai dati del 2020). La quota più alta di veicoli di oltre 40 anni si trova in Calabria (10,6%, in crescita rispetto al 9,5% del 2020), regione che detiene anche il record per la maggior presenza di veicoli con anzianità da 30 a 40 anni (18,4%). La regione più giovane si conferma essere il Trentino Alto Adige, con il 17,2% di autocarri nuovi di massimo 1 anno (rispetto a 14,1% del 2020).

Più in generale, abbiamo una media 13,9 anni nell’Unione europea ma il dato sconcertante è quello della Grecia, con un’età media di 21,4 anni, mentre i più nuovi si trovano in Lussemburgo (6,7 anni) e in Austria (7 anni). Chi muove le merci è soggetto a una spinta concorrenziale mai subita prima. E se i Truck e i veicoli commerciali di ultima generazione escono con dotazioni tecnologiche e di connettività native molto sofisticate, le flotte più ‘anziane’ hanno la necessità di modernizzarsi per potersi garantire efficienza e competitività ed essere all’avanguardia riguardo alla sicurezza, all’impatto ambientale, al comfort dei conducenti.

Scegliere una buona soluzione di Fleet Management permette di ottenere importanti vantaggi sia a livello organizzativo sia a livello gestionale, consentendo di ottimizzare il lavoro e governare i costi. Ecco allora che la telematica satellitare Viasat è già oggi un’alleata preziosa per le aziende di trasporto che possono così assicurarsi una tecnologia innovativa, al pari delle flotte più moderne, per raggiungere obiettivi di efficienza e una migliore performance del proprio business.

Per saperne di più >

Related news

03/02/2023
Continuano gli incontri del Direttore di FreeServices Magazine con i protagonisti della filiera della logistica e dei trasporti. In questo secondo numero dell’anno,…